Segnala a Zazoom - Blog Directory Il pesce che cucinavano le nostre nonne: a Roma apre “Armare”
ristorante di pesce
Lifestyle

Il pesce che cucinavano le nostre nonne: a Roma apre “Armare”

Il pesce che si mangiava una volta in Italia grazie alle nostre nonne, il segreto di Armare, che apre dal 12 gennaio a Via Cipro 61 a Roma

Forti dell’indiscusso successo di “Romanè” Perla Ambrosetti e Stefano Callegari si armano nuovamente di pentole, piatti, forchetti e coltelli e, soprattutto, di grande coraggio ed entusiasmo, e danno vita ad “Armare”. Ma non sul litorale della Capitale, bensì a poche decine di metri di distanza da Romanè, proprio a via Cipro 61. Una nuova avventura per i due giovani amici, che poco più di un anno fa hanno dato vita ad un posto unico e inimitabile.

Cura maniacale per la qualità degli alimenti, vecchi metodi di cottura, piatti della tradizione gli elementi distintivi di Romanè. Gli stessi che ritroviamo ad “Armare”, con la differenza che qui tutta la cucina è a base di pesce. Ma un pesce “diverso”: il pesce che anni fa si mangiava in Italia, nazione circondata dal mare, ma dominata dai monti e dunque con forti tradizioni culinarie terrestri; il pesce che cucinavano le nostre nonne, andando a cercare le ricette regionali che compongono l’immenso patrimonio gastronomico del nostro Paese.

Senza nulla togliere, dunque, agli ottimi crudi di pesce e alle grigliate, Stefano Callegari sposa un approccio rustico: alici, baccalà, gallinella, arzilla, seppie, polpi. E soprattutto sceglie di cucinare il pesce, convinto della voglia delle persone di riscoprire i sapori, che solo la cottura puo’ dare.

Senza paura quindi di sughi, intingoli, scarpette, di piatti abbondanti. Insomma, mangiare per scoprire e divertirsi. Ecco così il calamaro ripieno, le seppie con i piselli, il polpo in salsa verde, la coda di rospo alla vaccinara, il saltimbocca iodato, la fettina panata di mare, la parmigiana culturista, le fettuccine broccoli e arzilla, i classici spaghetti al tonno, la trippa di mare.

Ricca e ricercata la carta dei vini, con una predilezione per i vini naturali e i piccoli produttori. Arredamento, mise en place e servizio in linea con quelli di Romanè e, certamente con  lo stesso obiettivo: perché, “Armare” significa anche determinazione, forza di volontà, capacità di superare le difficoltà a cui la vita ti mette di fronte e  guardare avanti.

L’appuntamento è per il 12 gennaio 2023 in Via Cipro 61 a Roma!

No Comments

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.