affrontare rientro stress vacanze come fare
Lifestyle

Zero stress: come affrontare il rientro dalle vacanze

Che estate abbiamo avuto! Molti di noi hanno potuto apprezzare il bel tempo (a volte fin troppo caldo) e le restrizioni allentate. Ora però l’autunno è dietro l’angolo, con la ripresa del lavoro e gli impegni di tutti i giorni. Anche se le tue ferie sono state fantastiche inizi già a sentire la pressione del rientro, oppure non hai avuto modo di rilassarti quanto avresti voluto e sai già che settembre sarà duro. Una situazione che rende ancora più difficile il rientro ai soliti ritmi lavorativi e quotidiani e che fa ancora di più rimpiangere la bella vacanza fatta. Eppure è possibile portare con sé un po’ di relax vacanziero anche in pieno autunno, ecco come:

Lista di cose da fare

Dopo le vacanze è facile ritrovarsi con appunti e to do list in disordine, con priorità ormai cambiate. Fai piazza pulita e butta giù una lista semplice di cose lasciate in sospeso da sistemare e da terminare, dividendole a seconda delle urgenze. Non è necessario risolvere tutto in un unico giorno, ma se sono rimaste cose in sospeso cerca di spuntare più voci possibili in breve tempo, così facendo affronterai le nuove sfide, lavorative e personali, con una mente più ordinata e libera da pensieri opprimenti.

Partenza dolce

Fai in modo che i primi giorni del rientro siano più leggeri e continua a concederti qualche lusso e vizio in più. Un weekend fuori porta vicino casa, un pranzo estivo all’aria aperta approfittando ancora delle belle giornate, una passeggiata a metà giornata se gli orari lo consentono. Non dimenticare anche le micro-pause tra una task e l’altra, necessarie per il tuo benessere psico-fisico.

Un punto della situazione

Ricorda a te stessa perché ti piace il tuo lavoro e quali sono i suoi vantaggi. Se la lista è troppo corta, o se non esistono proprio, potrebbe essere il momento di valutare la situazione. Se cambiare lavoro non è fattibile, può esserlo però puntare sulla tua formazione, indipendentemente dalla tua età e dai risultati già raggiunti. Tra corsi online, gratuiti e webinar di ogni tipo, hai solo l’imbarazzo della scelta e potrebbero crearsi nuove opportunità lavorative, magari non subito, ma in un futuro non troppo lontano.

Stabilisci obiettivi stimolanti

Riprendere i ritmi dopo le vacanze può richiedere qualche giorno di assestamento e potresti sentirti più “lenta” rispetto al solito. Non ti preoccupare, è così per molte persone. Sfrutta eventuali idee che hai avuto durante le vacanze per portare qualche novità anche sul posto di lavoro, oppure stabilisci degli obiettivi, anche molto piccoli, e una volta raggiunti premiati con una ricompensa. Non mettere troppa carne al fuoco e non esagerare, sii realista e pensa che il tempo corre veloce, a breve parleremo già del Natale!

Replica il bello della vacanza… dopo il lavoro

Prolunga i piacevoli effetti dell’estate organizzando qualche giro nei fine settimana o la sera. Se ne hai la possibilità, prenditi anche durante l’autunno uno o due giorni per un weekend un po’ più lungo e cerca di organizzare un viaggetto, anche a pochi chilometri da casa, per staccare dal tran tran. Anche un semplice pic-nic in un parco cittadino o una passeggiata sulla spiaggia verso sera sono fattibili e non richiedono grandi sforzi organizzativi o economici.

Continua a mangiare all’aperto

È facile chiudere la porta del balcone e sedersi al solito tavolo della cucina solo perché sono ricominciate la vita quotidiana e la routine. Continua invece ad apparecchiare la tavola all’aperto anche se le temperature si abbassano un po’ e non escludere un gelato dopo cena. Dopo le vacanze forse ti eri ripromessa di tornare a mangiare più sano, ma un buon gelato, magari artigianale e realizzato con ingredienti genuini, è un vero e proprio toccasana.

Esercizio quotidiano

Soprattutto se lavori da casa o svogli un lavoro sedentario, assicurati di fare sempre una passeggiata e di muoverti il più possibile ogni giorno, ne trarrai un grande beneficio non solo fisico, ma anche mentale.

Guarda con speranza ai prossimi mesi

Vogliamo pensare che i prossimi mesi, anche grazie alla campagna vaccinale, non vedranno una chiusura o maggiori restrizioni. Pensa con fiducia al futuro e inizia a pensare a un weekend autunnale in campagna con i tuoi amici più cari, un concerto in una città che vorresti visitare o un evento che hai aspettato a lungo e che è stato confermato. Avere qualche da aspettare con gioia è importante.

Settembre e ottobre non ti sembrano già un po’ meno minacciosi? Buon rientro!

No Comments

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.